Ufficio Brevetti

Repubblica ItalianaLe normative sono tante, si sa, e purtroppo la burocrazia le sovrasta.
Spesso capire come e dove sbrigare una pratica, diventa un'impresa ardua e, alla fine, manca sempre il modulo giusto che forse nemmeno esiste...
In questa sezione cerco di offrire spiegazioni relative le norme e le leggi che riguardano le situazioni più comuni incontrate durante la navigazione da diporto, oltre indicare i percorsi corretti e cosa occorre per espletare semplici adempimenti di natura burocratica e non.

Posti in Transito

Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Regolamentazione Degli Ormeggi In Transito

  È stata da tempo emanata la circolare 5.8.1996, n. 47, (Scarica il file del testo originale della circolare in PDF) a firma dell'allora Ministro dei Trasporti Dott. Burlando, che ha previsto, in merito ai cosiddetti "Posti in Transito", che:

“Per gli approdi turistici che saranno costruiti e gestiti in regime di concessione demaniale marittima ed i porti pubblici, o parti di essi, allestiti e gestiti da concessionari, si dispone che sia riservata alle unità in transito una quota di posti barca non inferiore al 10%.
    L'utilizzazione di posti in transito sarà assoggettata ad una specifica regolamentazione tariffaria, sottoposta ad approvazione da parte dell’autorità marittima, con la previsione della gratuità dell’ormeggio per le unità da diporto per un tempo inferiore alle 12 ore giornaliere nella fascia oraria dalle ore 8:00 alle ore 20:00 e per non più di 3 ormeggi nell’arco di ciascun mese.
    Per i rapporti concessori già in corso saranno attivate dalle autorità concedenti procedure intese a pervenire ad analoga disciplina, ovvero ad una congrua riduzione dell’importo tariffario d'ormeggio per le unità in transito, con eventuale ritocco compensativo delle altre voci tariffarie.
    Le autorità marittime preposte svolgeranno una attenta vigilanza, sia per quanto riguarda il rispetto della quota di riserva al transito sia per quanto concerne il rispetto delle esenzioni e delle riduzioni imposte o concordate, tenendo presente che la mancata osservanza degli obblighi scaturenti dalla concessione sono sanzionabili con la decadenza in forza dell’articolo 47 del Codice della Navigazione."

Leggi tutto: Posti in Transito

Art 10 della legge 647

Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Art. 10. Istituzione del titolo professionale di conduttore per le imbarcazioni da diporto adibite al noleggio per le acque marittime ed interne.


1. Ad integrazione di quanto stabilito negli articoli 115, 123, 130 e 134 del codice della navigazione, approvato con regio decreto 30 marzo 1942, n. 327, sono istituiti, rispettivamente, il titolo professionale marittimo di conduttore per le imbarcazioni da diporto adibite al noleggio e il titolo professionale di conduttore per le imbarcazioni da diporto adibite al noleggio nelle acque interne.

Leggi tutto: Art 10 della legge 647

Locazione Con Skipper

Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Locazione Con Skipper di unità da diporto

A beneficio dello Skipper che svolge la propria attività in rapporto professionale con società armatrici o di charter, di seguido pubblico quanto previsto dall'Art 10 della legge 647 del 23.12.1996 e successiva modifica della legge nr 172 del 08.07.2003 in relazione alla Circolare del Ministero dei Trasporti 20 aprile 2005 .

Ministero delle Infrastrutture e Trasporti
DIREZIONE GENERALE PER LA NAVIGAZIONE E
IL TRASPORTO MARITTIMO ED INTERNO


Oggetto: Locazione con Skipper di unità da diporto

Con la nota del 18 gennaio 2005, sono state rappresentate a questa amministrazione alcune casistiche contrattuali attinenti a ciò che la pratica comune definisce "charter nautico".
Con la presente, e solo a titolo di contributo, si illustra il quadro normativo del settore.

L'articolo 10 della Legge 23.12.1996 n. 647, come modificato dalla legge 8.7.2003 n. 172, fornisce la disciplina della locazione e noleggio di unità da diporto.

Leggi tutto: Locazione Con Skipper

Cambio di Residenza

Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Comunicazione Del Cambio di Residenza

    Dovrebbe essere semplicemente una comunicazione effettuata dal titolare della patente nautica, alla Capitaneria Di Porto che ha rilasciato il documento. La norma, infatti, prevede che sia sufficiente solo darne comunicazione, affinché possa essere annotata la variazione nei registri della Capitaneria, e venga emesssa l'etichetta adesiva, con i dati aggiornati, da apporre nell'apposito spazio sul documento.

Leggi tutto: Cambio di Residenza