Organizzare la Crociera alle Seychelles

Categoria: Africa Orientale Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni Utili per Navigare alle Seychelles

    La navigazione alle Seychelles merita particolare attenzione oltre che per gli isidiosi scogli sommersi e le escursioni di marea, in relazione al periodo anche per le condizioni dei venti, non di meno per quelle delle barche e relative dotazioni elettroniche.
    In genere le barche non sono molto recenti, tranne che per poche unità sul numero complessivo (parlando di catamarani vi sono alcuni Catana) poiché l'Africa è un continente notoriamente poco servito dalle grandi compagnie commerciali. Le barche nuove devono essere trasferite in loco, attraversando il canale di Suez se provenienti dall'Europa, o attraversando l'oceano Indiano se provenianti dall'Asia. Il consiglio è quello di affidarsi alle compagnie più note e diffuse, anche se vi sono piccole compagnie locali di charter affidabili oltre a barche con skipper locale.

    Una preparazione meticolosa del viaggio, fin dai primi contatti con la compagnia Armatrice designata, facendosi mettere per iscritto tutte le condizioni contrattuali pattuite così ché, anche se non vi risparmierà sorprese, vi consentirà un vantaggio nel momento in cui si riscontrasse che le barche non si trovano nelle condizioni richieste.

La zona è servita da tutte le società bareboat e charter più diffuse:

SunSail Mahé in Mahè nel porto di Victoria, sia bareboat sia flottiglia

Dream Yacht con base sull'isola di Praslin a St. Anne, sia bareboat sia flottiglia

Angel Fish sulla strada che dall'aeroporto porta a Victoria, si bareboat si flottiglia

Mooring a Mahè sia bareboat sia flottiglia

Moneta Ufficiale

    La moneta ufficiale è la RS la Rupia Seychellese, ma sono accettati anche Euro e Dollari Americati. È sicuramente meglio cambiare in valuta locale anziché pagare con carte di cedito. Il cambio ufficiale infatti (nel 2006) è 1€ a 5/6 Rs (si tenga presente che in Agosto il cambio é meno favorevole) mentre "on the road" é possibile a cambiare 1€ a 10/11 Rs e a fronte di cifre consistenti (200/300€) anche a 12 Rs. Il dollaro viene cambiato sempre bene anche se ovviamente a un rapporto inferiore da quando contro Euro si è deprezzato, anche se personalmente ho cambiato 1 USD a 11 Rs.
    Non cambiate soldi con i taxisti, sembra poco interessati al business, qundi propongono un cambio di poco superiore quello ufficiale.

    Circolano molti soldi falsi al cambio parallelo, pertanto è meglio rivolgersi ai cambisti che si fanno vedere spesso in giro nello stesso luogo, magari segnalati da altri connazionali che abbiano già fatto operazioni con loro.

    Quindi, prima di fare cambusa è vivamente consigliato cambiare in valuta locale così il risparmio sulla spesa può raggiungere anche il 50%.

Carte Nautiche e GPS

    Le cartografie disponibili sono Inglesi della Real Admiral D. W. Haslam, meglio note come Admiralty Charts and Publications e più precisamente, necessarie a bordo, le seguenti:

742 carta generalei MAHE', PRASLIN AND ADJACENT ISLANDS scala 1:125.000 Lat 4° 30' edizione del 1994 e successivi aggiornamenti

722 carta dettaglio PORT VICTORIA AND APPROACHES scala 1:12.500 Lat 4° 37' edizione del 1996 e successivi aggiornamenti

724 carta riepilogativa ANCHORAGES IN THE SEYCHELLES GROUP AND OULYING ISLANDS edizione del 1999 e successivi aggiornamenti, relativa alle tavole di Ile Desroches (Amirante Isles) scala 1:300.000 Lat 5° 40', Bird Island scala 1:35.000 Lat 3° 43', Coëtivy Island scala 1:200.000 Lat 7° 10', Providence e St Pierre Islands scala 1:300.000 Lat 9° 10', African Islands (Amirante Isles) scala 1:75.000 Lat 4° 50', Denis Island scala 1:50.000 Lat 3° 48', Curieuse Bay scala 1:25.000 Lat 4° 18', Baye Ste. Anne to La Digue scala 1:25.000 Lat 4° 20', Grand Anse (Praslin) scala 1:25.000 Lat 4° 20', D'Arros and St Joseph Islands (Amirantes Isles) scala 1:75.000 Lat 5° 25'.

    Per quanto concerne la navigazione Gps, per le mappe Navionics, è disponibile la serie XL3 Africa Sud Africa, Persian, Gulf Red Sea, size L Small, mappa Gold 42G, nei formati SD e CD.

    Garmin invece pubblica la Easthern Africa della serie Blue Chart codice MAF001R nel formato proprietario veicolato a mezzo CD-Rom con attivazione.

Portolani

 Pilote Cotier   L'unico portolano disponibile è quello di Alain Rondeau, di Bnetau edito da Praxys Marine, della serie Pilote Cotier, Nr 15 SEYCHELLES NAUTICAL PILOT (ISBN: 2-901096-38-7) attualmente alla 2a edizione. Questo portolano è in lingua Francese e Inglese, ben strutturato anche se l'edizione riporta immagini non molto recenti. Per chi padroneggia il Francese è assai meglio, poiché nelle sezioni in ligua Inglese è un po' meno completo e/o più riassuntivo.

    Il prezzo di copertina è di 45€ ma purtroppo in Italia presso molte librerie specializzate, e anche su molti siti on line, viene venduto a prezzi tra 70€ e 80€, perciò il mio consiglio è di acquistarvelo on line da Voile at Voiler, al prezzo di copertina (nella sezione Linked Resources, alla categoria "Cartografia, Mappe e Portolani" trovate il link.

 

Rifornimenti

Carburante

    I rifornimenti (il portolano riporta in dettaglio informazioni e numeri di telefono)di carburante sono possibili in banchina solo al porto vecchio di Victoria in Mahé.

Fare rifornimento in banchina può essere particolarmente impegnativo in presenza di forte vento. Bisogna anche prestare attenzione alla marea, poiché la banchina del rifornimento è posizionata in fondo all'isola artificiale, a fianco dello Yachting Club, in una zona di basso fondale che in certe condizioni può non superare 1 Mt.

   L'avvicinamento avviene sfilando l'isola artificiale, tra le barche ormeggiate, fino al pontile dello Y.C., dove lo spazio di manovra è limitato. Il consiglio è quello di attendere l'alta marea, oppure di usufruire del servizio di rifornimento offerto dalle stazioni di servizio stradal, alcune delle quali vi trasportano il carburante in taniche, in un posto convenuto e acessibile dalla strada.

    Per le barche di grandi dimensioni è anche diponibile un servizio Tanker su bettolina con appuntamento, al porto commerciale, fornito dalla Seypec.

    Sull'isola di Praslin a Sant Anne presso la base della Dream Yacht, è possibile il rabbocco carburante su prenotazione, effettuato con taniche.

Acqua

    I rifornimenti idrici sono possibili sia a Mehé, sia Praslin, ma anche a La Digue. In genere presso ogni marina o porto è disponibile una manichetta d'acqua, che viene fornita a pagamento per un importo compreso tra 10 e 30 USD e in quantità e/o orari limitati. In Victoria è possibile fare rifornimento al porto commerciale oppure al pontile della SunSail a fianco dell'isola artificiale. Anche ad Angel bay è possibile rifornirsi, presso la base di Angel Fish, bisogna però verificare gliorari di erogazione e che non vi siano i pontili galleggianti occupati delle loro imbarcazioni.

   Sull'isola di Praslin l'acqua è rifornita a Sant Anne presso la base della Dream Yacht, mentre a La Digue, a Port De La Passe, una lunga manichetta trasporta l'acqua.sulla testa del molo commerciale, ma la sua portata è veramente limitata (600 Lt in 2 ore) e il costo è 10 USD.

Approvvigionamenti

    La disponibilità di supermercati a Mahé è in crescita, l'offerta di punti di approvvigionamento è ampia ma c'é differenza di prezzo tra quelli vicini al porto e ai marina e quelli esterni. Il consiglio è quello di contrattare un autista con pulmino e approvvigionarsi al supermercato del nuovo centro commerciale sulla strada per lìareoporto. Pagate in carta moneta: come già detto il cambio al mercato parallelo è favorevole, risparmierete parecchio.

    L'approvvigionamento è possibile anche sulle altre isole, in particolare a Praslin e La Digue, anche se in quest'ultima non sempre si trova tutto l'occorrente.

Potete leggere la recensione della crociera nella sezione eXperiences alla categoria Africa Orientale oppure direttamente qui
 

Visite: 1131