Funzione Goto sul GPS

Scritto da Dausto Cobianchi

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Voglio Andare Proprio Qui!

    Tutti i GPS (acronimo di Global Positioning System) hanno la funzione "GoTo" attraverso la quale comunicare allo strumento una destinazione. La funzione generalmente consente di trasmettere l'informazione sia in modalità grafica, ovvero "plottando" il il cursore su un'area della mappa, sia passando il punto nave in gradi, minuti e secondi di Longitudine e Latitudine.

    Una volta impostata la destinazione, è possibile definire dei WP (Way Points) intermedi, modificando coì la rotta tracciata, poiché diverasamente questa sarebbe una retta dritta al punto di destinazione, senza considerare tutto ciò che che sta nel mezzo. 

    Vediamo di seguito due esempi su come impostare la medesima funzione con 2 diversi GPS, il Geonav 4 Gipsy e il Garmin 256.

Geaonav 4

Geonav 4    Questo strumento, come quasi tutti gli altri, dispone di un tasto funzione che consente di accedere direttamente a funzioni di assegnazione della destinazione. Per quanto concerne il Gipsy 4, le modalità di definizione della destinazione sono 7:

WPT (Way Point)

    Le funzioni che ci interessa valutare dal punto di vista della facilità di impiego, sono 4: L/L, WPT, RTA e MRK. 

    Volendo andare in un luogo preciso, individuato sulla mappa, è possibile accedere adLongitudine una assegnazione del percorso per WPT spostando banalmente il cursore lungo le traiettorie che si intende seguire, e premere ENT tante volte durante il percorso quante sono le deviazioni di rotta che si è deciso di seguire; in questo modo vengono assegnati dei WPTnn, numerati progressivamente, che lo strumento seguirà dandovi tutte le indicazioni di rotta indispenzabili per raggiungere la meta. Ma è evidente che, lontani da una navigazione costiera, è indispensabile inserire i dati relativi ad un punto nave. Per fare ciò si deve accedere alla funzione GoTo -> L/L, dove sarà possibile inserire le coordinate geografiche di destinazione espresse in gradi, minuti e secondi N e E. Ciò provocherà lo spostamento del cursore sul punto corrispondente ove, premendo ENT potrà essere assegnato un WPT.

    Così come vengono assegnati, i WPT possono essere spostati o eliminati; tramite il tasto CLR una volta che il cursore è posizionato sopra di essi, è possibile eliminarli, mentre sempre tramite il tasto ENT è possibile spostarli. Con il tasto ENT, posizionandosi lungo la rotta tra i WPT, o tra Nave e WPT, è possibile inserire nuovi WPT nella rotta.

Rotta    Attraverso la funzione RTA, è invece possibile andare direttamente su WPT definiti e memorizzati, senza dover percorrere gli stessi secondo l'ordine del percorso originale: selezionando Rotta -> Attuale -> Goto WP si accede all'elenco dei WPT memorizzati, potendo scegliere quello di destinazione. Premuto ENT il GPS calcolerà la rotta necessaria dal punoto Nave attuale al WPT selezionato.

Visite: 827