Punti di Vista

Nuove tecnologie per gli Strumenti Nautici

Categoria: Punti di Vista
Scritto da Dausto Cobianchi

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Navigare è Più Facile e Più Sicuro

I nuovi strumenti di navigazione, sono in grado di fornire maggiori dati e informazioni

ST290 Raymarine    Una volta i dati di navigazione erano essenziali: direzione vento, intensità e velocità su strumenti analogici, profondità già digitali. Ma oggi, la strumentazione di bordo sono delle vere e proprie centrali di elaborazione, ormai sempre più spesso interfacciati ad una centrale che fa da server, la quale è in grado di interfacciarli ai dei plotter multifunzione (repeater).

    Anche le "centraline di rilevamento", i vecchi trasduttori diventati attivi, sono in grado di raccogliere, processare ed elaborare una quantità di dati di navigazione notevole. Ma la vera sfida è quella di interpretare tali dati, in modo da renderli facilmente fruibili, leggibili ed interpretabili dai naviganti. A tal proposito, alcuni produttori hanno diversificato la loro produzione, in linee proposte a segmenti specifici del settore, come per esempio chi realizza strumenti destinati ai regatanti. Altre linee o produttori, si propongono per la propria facilità d'uso, cosa non da poco, destinati soprattutto alla crociera.

 

Leggi tutto: Nuove tecnologie per gli Strumenti Nautici

Motore Fuoribordo

Categoria: Punti di Vista
Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Piccolo Fuoribordo - Quale Quello Adatto

Trasportabilità, ingombro, peso, silenziosità, consumi, molte caratteristiche per un'offerta sempre crescente: ma quale sia la marca ed il modello più adatto, dipende soprattutto dal tender e dall'uso che se ne intende fare.

4T Oyster    La scelta di un motore fuoribordo, come potete immaginare, non è così immediata e facile da effettuare, poiché i fattori che determinano la decisione sono molteplici e direttamente connessi al suo impiego. Tra i più evidenti sono il Tender che dovrà "spingere" e la barca alla quale il tender fa d'appoggio. Infatti se vi trovate nella condizione di dover ricoverare il tender in coperta, il motore dovrà essere agevolmente issato in barca, e collocato nel posto che avrete previsto.

    Quindi la prima considerazione dipenderà dalla gestione che farete del tender, dalla sua tipologia, dal servizio ed uso che ne farete. Considerazioni non meno importanti sono quelle relative alle prestazioni, al confort di guida, all'autonomia, alla facilità di stivaggio e, soprattutto, alla sua affidabilità. Ed è forse questa la caratteristica più importante per un piccolo motore fuoribordo che deve garantire operatività al tender d'appoggio alla barca: l'armatore si aspetta che parta al primo colpo e non si spenga mai, ma non è cosa facile per piccoli motori che vengono usati molto raramente, se non in certi periodi dell'anno e che complessivamente funzionano per meno di 10 ore l'anno, con una manutenzione ridotta al minimo indispensabile.

Leggi tutto: Motore Fuoribordo

Caro Tender

Categoria: Punti di Vista
Scritto da Dausto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Tender Adatto Per Ogni Esigenza

Conosciuto anche come pram, se ne trovano veramente di tutti i tipi: con fondo pneumatico, a listelli arrotolabili, a chiglia rigida, con paglioli. Come ogni barca sta al suo armatore, così ogni tipo di tender sta alla sua di barca.

TenderSpesso il diportista affronta l'acquisto del tender, più per necessità, nel momento del bisogno, che non per una consapevole valutazione della sua funzione, e così in seguito si ritroverà insoddisfatto della scelta.
É anche vero che non esiste un tender ideale, tant'é che se torniamo indietro nel tempo, ovvero quando i materiali non erano tecnicamente così sofisticati, il numero delle proposte era già notevole, figuriamoci ora.
Possiamo raggruppare i pram per tipologia, ognuna delle quali ha caratteristiche che sono in grado di soddisfare le diverse esigenze degli armatori, quindi per affrontare un acquisto consapevole, si tratta di comprendere quale tipo di utilizzo prevalente se ne intende fare (fosse facile), e su quale imbarcazione.

 

Leggi tutto: Caro Tender